Assessorato alla Cultura del Comune di Belluno

DISEGNARE IL NUDO

In collaborazione con:
Istituto professionale "T. Catullo"
e con il patrocinio del Comune di Belluno Assesorato alla cultura

anche quest'anno si sta svolgendo il corso:

DISEGNARE IL NUDO 2017

CORSO DI DISEGNO DELLA FIGURA UMANA DAL VERO
a cura di Roberto Totaro

Inizio del corso Venerdì 13 gennaio 2017 a  BELLUNO

Le lezioni si svolgeranno quest'anno solo
il venerdì dalle 18:00 alle 22:00 presso la sede dell'istituto Superiore "T.Catullo" a BELLUNO

Il prossimo anno torneranno, come al solito, le lezioni del mercoledì e del giovedì anche a FELTRE


La "Scuola di Nudo" è rivolta a tutti coloro che vogliono imparare a riprodurre e a rappresentare fedelmente la figura umana, indipendentemente dal livello di abilità (principianti o esperti) perché il corso si avvarrà di un insegnamento personalizzato.
Una modella o un modello saranno sempre presenti e verranno tenute lezioni di base di anatomia per l'artista e una accurata analisi della morfologia esterna.

Verranno curate in modo particolare le tecniche della matita, dell'acquerello della lumeggiatura e del carboncino.

Questo corso è aperto a chi vuole avvicinarsi al disegno dal vero, con semplicità cercando di apprendere le problematiche del disegno del corpo umano che sono fondamentalmente complesse (proporzioni, prospettive, volumi) ma che, se affrontate con opportune metodologie, portano ad acquisire quelle nozioni basilari che faciliteranno il disegno anatomico di qualunque disciplina artistica.

Modulo per info e iscrizione

Campi obbligatori nome, e-mail, città,  commento.

Non riceverete un messaggio che l'invio è andato a buon fine, ma non preoccupatevi l'invio avviene regolarmente!

Oppure per informazioni ed iscrizioni si prega di scrivere a nirvana(at)nirvanacomix.com
o telefonare ai seguenti numeri:
0437/32097-339/4629308

Disegnare il nudo di Roberto Totaro

In occasione dell'esposizione dei lavori degli allievi del corso tenuto a Longarone nel 2004, Roberto ha scritto:

"Disegnare la figura umana dal vero è completamente diverso dal ritrarla da foto o altro: riprodurre un corpo nudo vicino a te è un'esperienza davvero emozionante, e anche molto difficile.
Quando alcuni anni fa ho inventato questa scuola, ero consapevole delle difficoltà che avrei incontrato. Gli obiettivi di questo corso (che, ricordo, dura ben sette mesi, da novembre a maggio) sono apparentemente semplici: amo la riproduzione fedele di ciò che si vede, non mi interessano le interpretazioni più o meno "artistiche". Come insegnante, ho cercato di curare il più possibile lo studio delle proporzioni e delle relazioni esistenti fra le varie parti del corpo, nonché l'osservazione analitica di ciò che viene riportato sulla bidimensionalità del foglio. Senza un po' d'ordine e metodologia l'apprendimento non è possibile: io su questo aspetto sono irremovibile.
l disegni esposti sono i lavori più rappresentativi prodotti quest'anno: va da se che ci siano allievi alle prime armi, e altri che ormai seguono il corso da anni; ci saranno quindi disegni oggettivamente ben riusciti, ed altri su cui c'è ancora da lavorare. Sono contento di essere stato il "maestro" (così mi definiscono, spero ironicamente) di queste persone, e questa mostra è il mio modo per ringraziarle. Ringrazio anche i miei collaboratori più stretti: le modelle e il modello che con molta professionalità si lasciano da me guidare; e inoltre gli Assessorati alla Cultura dei Comuni di Sedico, Belluno e Feltre per avermi dato gli spazi dove svolgere le lezioni, e l'Ente Longarone Fiere per avermi dato la possibilità e l'appoggio per allestire questa esposizione."
Longarone, 12 giugno 2004