Dino Buzzati

Dino Buzzati

Dino Buzzati nasce il 16 ottobre 1906 a Belluno.
Narratore, poeta, pittore, sceneggiatore, librettista, Buzzati intraprende giovanissimo a Milano la carriera giornalistica; entra al“ Corriere della Sera“ nel 1928 per restarvi tutta la vita.
Muore il 28 gennaio 1972 a Milano.
Tra i tanti volumi di successo pubblicati, ricordiamo Il deserto dei tartari (Milano, Rizzoli, 1940), Sessanta racconti (Milano, Mondadori, 1958), Un amore (Milano, Mondadori, 1963) e Poema a fumetti (Milano, Mondadori, 1969). Le sue opere sono state tradotte in ventisette lingue.

"Il fatto è questo: io mi trovo vittima di un crudele equivoco. Sono un pittore il quale, per hobby, durante un periodo alquanto prolungato, ha fatto anche lo scrittore e il giornalista. Il mondo invece crede che sia viceversa e le mie pitture quindi non le "può" prendere sul serio. La pittura per me non è un hobby, ma il mestiere; hobby per me è scrivere. Ma dipingere e scrivere per me sono in fondo la stessa cosa. Che dipinga o che scriva, io perseguo il medesimo scopo, che è quello di raccontare delle storie". (Dino Buzzati, 1963).

In questa scheda elenchiamo una serie di link che portano a pagine web molto dettagliate sulla vita e le opere di Dino Buzzati, e a pagine dalle tematiche riconducibili al grande scrittore.

“L’origine di una passione, Dino Buzzati a Villa San Pellegrino dalle montagne al Giro d’Italia”

Giardino Buzzati 2011, con la mostra “L’origine di una passione, Dino Buzzati a Villa San Pellegrino dalle montagne al Giro d’Italia”, lunedì 23 maggio, alla vigilia della 16° tappa del Giro Belluno-Nevegal (cronometro individuale), per iniziativa di Renzo Minella, il presidente di Dolomiti Turismo, costituirà uno dei richiami di grande spessore per la stampa radiotelevisiva che soggiornerà nella città di Belluno. Nel pomeriggio infatti la villa dello scrittore bellunese, a sua volta inviato speciale del Giro del 1949, per il Corriere della Sera, sarà meta di Claudio Gregori giornalista de La Gazzetta dello Sport e di inviati de Il Corriere della Sera, di Rai TV e di Radio Rai.

La penna di illustri giornalisti, telecamere e microfoni descriveranno la mostra, allestita da Riccardo Ricci e da Manrico Dell’Agnola, nel “Granaio” tanto caro a Dino Buzzati e registreranno le letture di Antonella Morassutti, letture che ancora una volta, dopo il grande successo la sera dell’inaugurazione in Villa ed il giorno successivo nel Museo Storico della Bicicletta di Cesiomaggiore, faranno rivivere le appassionate cronache dello zio Dino in quel lontano 1949 che vide protagonisti nei passi dolomitici gli indimenticabili Coppi e Bartali.

La nostalgia dei miti.

Cent’anni di fantasmi buzzatiani nella Val Belluna
Introduzione al ciclo d’opere che Giorgio Serena ha dedicato a Dino Buzzati, nell’anno del centenario della nascita.
Gianluca D’Incà Levis, luglio 2006

Dino Buzzati - Wikipedia

Dino Buzzati Home Page

Pagine dedicate a Dino Buzzati, giornalista, scrittore e pittore. Biografia, bibliografia e cenni critici sono accompagnati da immagini dei suoi quadri, ...

Associazione Dino Buzzati

Associazione Internazionale Dino Buzzati. L'Associazione è stata costituita il 19 dicembre 1988 a Feltre, dove ha la sua sede legale, e conta circa settecento soci, sparsi nei cinque continenti, e due gruppi nazionali (in Francia e in Romania). Nata come Associazione Dino Buzzati, anche se fin dall'inizio ha avuto adesioni straniere, ha assunto la qualifica di Internazionale dal 1° gennaio 1994 , a seguito della fusione con la francese Association Internationale des Amis de Dino Buzzati, che da quel momento costituisce una sezione nazionale dell'Associazione feltrina.

Fra Belluno e Limana sulle orme di Dino Buzzati

Itinerari alla scoperta del territorio in Valbelluna

menu
menu