Piazza Castello

Piazza Castello

Continuiamo ora lungo via Ripa per tornare in Piazza Duomo, da dove eravamo partiti.. Da qui é possibile osservare alla sinistra della Prefettura (direzione N-O tra il Palazzo del Prefetto e quello dei Rettori) il palazzo dellePoste, edificato nel 1928- 1938, su disegno dell'architetto Alpago Novello, in sostituzione delle vecchie carceri e dei rimanenti resti del Castello. L'edificio non è in armonia nè con gli antichi palazzi che gli stanno attorno ad est e a sud, nè con quelli con quelli più recenti che guardano Piazza Castello o dei Martiri, costituisce però un fatto architettonico a sè stante.

Piazza Castello conserva ancora oggi i ruderi del vecchio Castello, che era il più grande e forte della città. Dentro il Castello si trovavano una chiesetta (chiusa nel 1806) ed un giardino. Dopo un ultimo utilizzo come carcere, già nel 1825 non restava ricordo del vecchio castello.


Tra Palazzo Rosso e l'orto, scende una scalinata che porta in via Sottocastello; da quassù si può ammirare un bel panorama della valle del Piave e, scendendo le scalette, percorrendo la via Sottocastello, alcuni tratti di mura ancora ben conservate.


Questa zona, dopo l'abbattimento delle mura nel '600-'700, divenne la più agevole via d'accesso per raggiungere piazza Duomo, potendo il passante evitare le strettoie di Porta Dojona e Piazza Mercato, spesso molto affollata.

menu
menu