Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

Serata "La ciclabilità del Veneto, a che punto siamo?"

La-ciclabilità-del-Veneto-

Ven. 10/1 alle 21.00, presso la sala SOMS a Lentiai, a cura di FIAB FeltreInBici, SOMS Lentiai e FIAB Belluno con il Patrocinio del comune di Borgo Valbelluna

Il rapporto che un individuo instaura con il territorio circostante quando va in bicicletta è un legame profondo, che coinvolge tutti i sensi e permette di percepire le sfumature e i dettagli del paesaggio che con un mezzo veloce perderebbero di significato. A chi non è mai capitato di salire in sella e scrutare elementi nuovi dello stesso ambiente familiare di cui prima ignorava l’esistenza? Sempre più persone scelgono di condurre una vacanza attiva ma lenta, capace di far riscoprire i luoghi più caratteristici, genuini e tranquilli, lontani dal traffico motorizzato e dal caos. Spesso, però, si è costretti a pedalare all’estero, perché oltre confine esistono strutture e infrastrutture in grado di rispondere alla crescente domanda di turismo attivo. Il veneto è terra di appassionati e di campioni. . Qui si pedala, ci si muove, si circola e si visita il territorio usando le due ruote, il cui utilizzo è in continua espansione. Qui questo veicolo, pratico, ambientale, semplice e anche salutare è utilizzato per passione o per agonismo, da circa un milione di persone di ogni età e ceto sociale. Ma la regione veneto cosa fa per rendere più sicuri i percorsi ciclabili, accrescerne la rete dentro e fuori le città, collegarla a livello internazionale, proporla anche come specifica proposta turistica? 
Venerdì 10 Gennaio 2020 il coordinatore regionale di FIAB Antonio dalla Venezia ci parlerà dello sviluppo della rete regionale anche in relazione al progettazione in atto delle 5 ciclovie turistiche che interessano la nostra regione .

Antonio Dalla Venezia, classe 1958, veneziano, è stato presidente dell'associazione Amici della bicicletta di Mestre dal 1992 al 2002 e presidente di FIAB nazionale dal 2007 al 2013. È stato, inoltre, cofondatore dell'Eco-istituto del Veneto. Dal 2002 ha avviato l'Ufficio Biciclette del Comune di Venezia ed è uno degli autori del Piano della ciclabilità (biciplan) del comune approvato dal Consiglio comunale nel novembre 2006. Dal 2007 al 2013 ho seguito la realizzazione pratica dei primi interventi del Biciplan.
Lavora nel settore della mobilità e trasporti di AVM, azienda in house del Comune di Venezia. L’attuale coordinatore di FIAB Veneto è profondo conoscitore anche delle vicende della ciclabilità Bellunese, avendo seguito con Bortolo Calligaro ed altri, fin dagli inizi, l'impegno di Fiab Belluno per la realizzazione della Lunga via delle Dolomiti. Esperto di cicloturismo e mobilità urbana. 

FIAB è la Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta. FIAB è un'organizzazione ambientalista. Lo Statuto riporta come finalità principale la diffusione della bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico, in un quadro di riqualificazione dell'ambiente (urbano ed extraurbano).
Si è data un'organizzazione federativa, riunendo diverse associazioni locali, sparse in tutta Italia, che hanno lo scopo di promuovere l’uso della bicicletta sia come mezzo di trasporto quotidiano per migliorare traffico e ambiente urbano, sia per la pratica dell'escursionismo in bicicletta, vale a dire di una forma di turismo particolarmente rispettosa dell’ambiente.  

In foto la locandina

Segnaliamo inoltre le escursioni giornaliere organizzate nel fine settimana da Alpinia Itinera come da programma a seguire:

ESCURSIONI  GIORNALIERE  A PIEDI
>Sabato 11/01/2020 – Aspettando San Marcello - Difficoltà TE -
Dislivello in salita 300 m - Durata 3 ore circa
Facile camminata per dislivello e lunghezza su sentieri escursionistici e strade sterrate e asfaltate
Contributo di partecipazione 5 € per i soci e 8 € per i non soci di Alpinia
Ritrovo alle ore 14.00 davanti alla sede di Alpinia a Santa Giustina o alle ore 14.15 davanti alla chiesa parrocchiale di San Giorgio a Villabruna
Iscrizione obbligatoria
Itinerario culturale ad anello attorno ad Umin e alla chiesa di San Marcello.
> Domenica 12/01/2020 - Divagando attorno a Cima Grappa - Difficoltà EI - Dislivello in salita 600 m, percorso di escursionismo invernale con racchette da neve o scarponi alti e ghette
Camminata di media difficoltà per dislivello e lunghezza su sentieri escursionistici e strade sterrate
Contributo di partecipazione 8 € per i soci e 12 € per i non soci di Alpinia
Ritrovo alle ore 8.30 davanti alla sede di Alpinia a Santa Giustina o alle ore 9.30 al parcheggio dell'Albergo Forcelletto
Iscrizione obbligatoria - Pranzo libero al sacco o in Rifugio
Dal Forcelletto si scende alla conca delle Bocchette, per poi proseguire lungo la strada militare che porta al Cason dei Lebi. Toccata la Croce dei Lebi, con la vista che comincia a spaziare dalle Dolomiti alla Pianura Veneta, si continua a salire fino a giungere alla cima del Monte Grappa che accoglie l'imponente Sacrario Militare. Ora lo sguardo spazia a 360°, dai Lessini al Brenta, dal Lagorai ai monti della Carnia. Dopo una meritata sosta ristoratrice si scende per l'ampia cresta nord-orientale fino al Monte Pertica da cui in breve si torna al luogo di partenza.
> Mercoledì 15/01/2020 - Salita al Monte Roncon - Difficoltà E - Dislivello in salita 750 m - Durata 4 ore circa
Escursione di media difficoltà per dislivello e lunghezza su sentieri escursionistici e strade sterrate e asfaltate
Contributo di partecipazione 5 € per i soci e 8 € per i non soci di Alpinia
Ritrovo alle ore 8.30 davanti alla sede di Alpinia a Santa Giustina o alle ore 9.00 davanti alla chiesa parrocchiale di Seren del Grappa
Iscrizione obbligatoria
Itinerario tra boschi, casere e pascoli sul Monte Roncon, balcone sulla Valbelluna.

 Scala difficoltà
TE      Percorso turistico-escursionistico – Dislivello da +300 a +500 circa – Da facile a media difficoltà, adatto a persone con un minimo allenamento
E         Percorso escursionistico – Dislivello da +500 a +1000 circa – Di media difficoltà, adatto a persone con un discreto allenamento
EI        Percorso di escursionismo invernale con racchette da neve

ALPINIA ITINERA di LUCA DE BORTOLI  - Via Casabellata, 20 - 32035 Santa Giustina ( BL ) –Tel. +39 0437 859310 - Cell. +39 340 4665088    info@alpinia.eu – www.alpinia.eu

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu