Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

TANTI OSPITI ILLUSTRI E PERSONALITÀ. TREVISO OMAGGIA LA MOSTRA "NATURA IN POSA"

foto_con_panatta

TREVISO, MUSEO SANTA CATERINA - “NATURA IN POSA” Capolavori dal Kunsthistorisches Museum di Vienna in dialogo con la fotografia contemporanea

Grande successo per i primi giorni di apertura della mostra NATURA IN POSA. Capolavori dal Kunsthistorisches Museum di Vienna in dialogo con la fotografia contemporanea, in corso al Museo Santa Caterina di Treviso (www.mostranaturainposa.it)

Inaugurata lo scorso 29 novembre, la cerimonia di apertura dell'esposizione, guidata dal Sindaco Mario Conte e dall'Assessore ai Beni Culturali e al Turismo Lavinia Colonna Preti, ha visto la partecipazione della Città intera che si è stretta attorno all’importate iniziativa. Presenti tutte le principali Autorità Civili, Militari e Religiose, i membri della Giunta e i Consiglieri Comunali, le Associazioni di categoria e le imprese del territorio che sono intervenute alla vernice, oltre che personalità di spicco della società e del mondo della cultura. Tra queste, il vescovo della diocesi di Treviso, don Michele Tomasi, alla sua prima visita ufficiale ai Musei Civici, il prefetto Maria Rosaria Laganà, l’ex magistrato Carlo Nordio, l’artista Martino Zanetti, il maestro del vetro Marco Varisco, nonché esponenti di spicco del mondo imprenditoriale come Enrico Marchi, Presidente del Gruppo SAVE, e Damaso Zanardo, patron della Zanardo Logistics e di OpenDream Ex Pagnossin. Non sono mancante presenze anche del mondo dello spettacolo e dello sport, tra le quali Nino Migliori, uno dei fotografi presenti in mostra con il suo Herbarium, e il grande tennista Adriano Panatta.

Presente anche la dirigenza dei vari partner, da Intesa San Paolo alla Camera di Commercio di Treviso – Belluno, dal Consorzio di Promozione Turistica Marca Treviso a AER TRE, società del Gruppo SAVE che gestisce l’aeroporto di Treviso, dal Consorzio di Tutela della denominazione di origine controllata Prosecco DOC all’Assindustria Venetocentro, dalla Ascom-Confcommercio Treviso alla Confartigianato Imprese Marca Trevigiana, senza dimenticare la Coldiretti di Treviso.  

L’originale esposizione documenta come il soggetto dello Still life, la Natura morta, si sia sviluppato tra la fine del Cinquecento e lungo tutto il XVII secolo, invitando lo spettatore a guardare sotto una nuova luce uno dei generi più suggestivi della pittura europea.

La prestigiosa collezione del Kunsthistorisches Museum di Vienna mette a disposizione, per l'occasione, 50 capolavori - presentati per la prima volta in Italia - di Francesco Bassano, Jan Brueghel, Pieter Claesz, Willem Claesz Heda, Jan Weenix, Gerard Dou, Evaristo Baschenis, Gasparo Lopez dei Fiori, Elisabetta Marchioni. Chiude il percorso una speciale sezione fotografica. Si passa, così, dalle vanitas capaci di trarre in inganno di David LaChapelle ai crudi e ironici reportage di Martin Parr sul consumo di massa, dai magnifici e sensuali fiori di Robert Mapplethorpe ai Flowers di Nobuyoshi Araki, dalla serie dedicata alle zuppiere di Franco Vimercati all’idea di classicità pittorica di Hans Op De Beeck, al progetto Herbarium di Nino Migliori.

LINK DOWNLOAD IMMAGINI:https://bit.ly/35oD2c8

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu