Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

Trento - Legname di pregio, prima asta a livello nazionale

Il “buon” legno ce l’abbiamo anche in Italia - Pefc Italia - Dal bosco al pianoforte, una filiera virtuosa che da generazioni impegna persone e muove l’economia del territorio.

L’appuntamento sarà per il 1° Marzo prossimo, alle ore 11, presso la sede della Federazione provinciale Allevatori di Trento (Via delle Bettine, n. 40, 38121 – Trento). Lì, grazie anche alla collaborazione dei proprietari del legname della provincia di Trento, avverrà la prima vendita di legname di pregio in un’unica asta, organizzata dalla Camera di Commercio provinciale e dal Servizio Foreste e Fauna della Provincia autonoma di Trento e. L’iniziaiva assicurerà vantaggi sia ai produttori di legname che agli acquirenti, creando una comunicazione diretta. E rappresenterà un incentivo alla diffusione della gestione sostenibile delle foreste e della certificazione forestale Pefc.

Sono circa 250 i tronchi , accuratamente selezionati, che verranno posti in vendita singolarmente durante l’asta di pregio. Saranno disponibili oltre 130 tronchi di abete rosso (Picea abies) di alta montagna, leggero e tenero, alcuni con caratteristiche di risonanza, una decina di abete bianco (Abies alba), una ventina di larice (Larix decidua) di un colore rosso intenso, una trentina di pino cembro (Pinus cembra) idonei per la lavorazione di mobili e intarsio, nonchè alcuni tronchi di cedro (Cedrus atlantica) ; 17 i tronchi di faggio, 6 di frassino, 2 di tiglio e 1 di rovere.

Le offerte vengono presentate in forma scritta e segreta .

L’iniziativa è finalizzata a dare visibilità extraregionale al legname di pregio prodotto in Italia, che non è solo un grande trasformatore di legno importato. Le foreste trentine, come quelle alpine e appenniniche, comprese quelle dei piccoli proprietari privati, producono anche legno di qualità: occorre cercarlo, trovarlo e organizzarne la vendita. Questo è il messaggio che questa iniziativa vuole dare.

La tradizione del legname di pregio di “risonanza” (utilizzato per le casse armoniche degli strumenti musicali) in Trentino ha una lunga storia, che impegna da generazioni alcuni artigiani del territorio (si ricorda che Stradivari cercava qui il legname per i propri violini). Una tradizione che la Provincia Autonoma di Trento vuole tramandare, anche attraverso un “Master sulla preparazione di vernici per la liuteria” e un “Corso per manutenzione degli strumenti musicali”, che si terranno presso l’Istituto di Formazione Professionale Servizio alla Persona e del legno “S. Pertini” di viale Verona a Trento.

Questa asta mette sul mercato legname di pregio tecnologico che ha anche con i più alti standard gestionali del bosco d’origine, perché certificati per la loro gestione sostenibile secondo lo schema PEFC: 27 Comuni e amministrazioni su 354 hanno lotti certificati PEFC. La produzione legnosa di legname di qualità è ottenuta con una gestione del patrimonio boschivo sostenibile dal punto di vista ambientale e sociale. E in questo modo incentiverà l’utilizzo della certificazione tra i proprietari forestali: la corretta gestione del patrimonio forestale infatti rappresenta il primo strumento di controllo del territorio e di contrasto dei rischi di erosione, incendio e di abbandono: produzione e protezione sono assolutamente compatibili e possono contribuire a creare lavoro e valori locali nell’ambiente rurale.

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu