Eventi, avvenimenti, manifestazioni Belluno e provincia

Escursioni giornaliere

ALPINIA ITINERA organizza escursioni nel territorio provinciale

Sabato 11/11/2017
Alla scoperta del Feltrino: la via all'Eremo di S. Susanna

Escursione di mezza giornata – Dislivello in salita 500 m - Lunghezza circa 8 km
Camminata ad anello su strade sterrate e asfaltate, di media difficoltà Quota di partecipazione 5 € (contributo per l'assicurazione) - Iscrizione obbligatoria Ritrovo alle ore 9,00 davanti alla chiesa parrocchiale di Facen di Pedavena
Il percorso, per mulattiere arricchite da edicole sacre, porta a scoprire le pendici del Monte Avena lungo antiche vie di pellegrinaggio. Dall'abitato di Facen si sale alla chiesa di Santa Susanna, sito già frequentato in epoca romana divenuto poi sede di un eremo, quindi, con vista dominante sulla conca feltrina e per buona sterrata, si scende al caratteristico abitato di Fiere da cui si ritorna in breve a Facen.

Domenica 12/11/2017
Sguardi su Belluno: la Fiera di San Martino

Escursione di mezza giornata – Dislivello in salita 300 m - Lunghezza circa 10 km
Facile camminata su strade asfaltate e sterrate - Pranzo al sacco o libero in centro città Quota di partecipazione 5 € (contributo per l'assicurazione) - Iscrizione obbligatoria Ritrovo alle ore 9,00 davanti alla stazione ferroviaria di Belluno
In occasione della tradizionale Festa di San Martino, Patrono della Città di Belluno, il percorso proposto consentirà di osservarne il pregevole centro storico da vari punti di vista percorrendone il circondario. Si attraversano le frazioni di Mussoi, luogo natale di Papa Gregorio XVI, e di Cavarzano giungendo all'abitato di Sala, con la pregevole chiesa di San Matteo. Passando per Cusighe e Nogarè si riattraversa l'Ardo a Borgo Prà per raggiungere Borgo Piave con la chiesa degli zattieri dedicata a San Nicolò. Attraversato il Piave si sale sul Col Cavalier per ammirare il centro storico. Per Porta Rugo si entra quindi in città immergendosi nella caratteristica atmosfera della festa del Santo Patrono.

Sabato 18/11/2017
Divagando sugli altopiani delle Prealpi Bellunesi

Escursione di mezza giornata - Dislivello massimo in salita 400 m - Lunghezza massima circa 10 km
Camminata ad anello su strade sterrate e asfaltate, di media difficoltà
Quota di partecipazione 5 € (comprende contributo per l'assicurazione) - Iscrizione obbligatoria
Ritrovo alle ore 13.45 davanti la Trattoria Alla Posta di Sant'Antonio Tortal
Escursione nella parte sommitale del territorio del Comune di Trichiana, per scoprirne gli aspetti naturalistici e culturali.

Domenica 19/11/2017
La conca di Milies e i mercatini di Natale di Segusino

Escursione giornaliera con pranzo in collaborazione con l'Associazione "Alpinia"
Dislivello in salita 500 m – Lunghezza circa 12 km
Camminata di media difficoltà su mulattiere, strade asfaltate e sterrate
Quota di partecipazione 25 € (comprende pranzo e contributo per l'assicurazione) - Iscrizione obbligatoria
Ritrovo alle ore 9.00 presso la sede di Alpinia Itinera a Santa Giustina
In occasione dei Mercatini di Natale di Segusino, lungo antiche mulattiere e vie dell’alpeggio e tra interessanti esempi di architettura rurale, si risalgono le pendici del Monte Vallina, balcone panoramico sul Massiccio del Grappa e il Monte Cesen. Dopo il pranzo a base di piatti tradizionali in una caratteristica trattoria di Milies, si scende per la Val della Riu visitando il caratteristico borgo di Stramare e ritornando in breve a Segusino dove, nell’ormai tradizionale mercatino, si potranno vedere prodotti dell’artigianato locale e assaggiare l’ottimo vin brûlé.

Domenica 26/11/2017
Da Domegge a Pieve di Cadore lungo il Cammino delle Dolomiti

Escursione di mezza giornata in collaborazione con l'Associazione "Alpinia"
Dislivello in salita 400 m – Lunghezza circa 10 km - Facile camminata su mulattiere, strade asfaltate e sterrate
PARTECIPAZIONE GRATUITA, iscrizione obbligatoria
Ritrovo alle ore 9.30 davanti alla chiesa parrocchiale di San Giorgio a Domegge di Cadore
Il percorso segue il tracciato della 23a tappa del Cammino delle Dolomiti, dalla chiesa parrocchiale di San Giorgio di Domegge di Cadore alla Pieve di S. Maria Nascente a Pieve di Cadore. Da Domegge, percorrendo le pendici del Monte Croda, si raggiunge la frazione di Grea, in posizione dominante sul lago di Centro Cadore. Per buona mulattiera si risale la valle del torrente Molinà fino al caratteristico abitato rurale di Rizzios, con splendidi esempi di tabià in legno. Alle porte del centro di Calalzo di Cadore si sale, attraversando un lembo di pecceta, a Pozzale da cui in breve si scende a Pieve di Cadore. Il ritorno a Domegge può avvenire a piedi in circa un’ora di buon cammino, oppure con le auto preventivamente lasciate nel capoluogo.

ALPINIA ITINERA di Luca De Bortoli - Via Casabellata, 20 – 32035 Santa Giustina (BL) – Tel. 0437859310 – Cell. 3404665088

menu
menu