Eventi, avvenimenti, manifestazioni Belluno e provincia

PREMIO GAMBRINUS “GIUSEPPE MAZZOTTI”: L’ETNOMUSICOLOGA E CANTANTE FRANCESCA GALLO, VINCITRICE NEL 2018, A DONT DI ZOLTO (BELLUNO) VENERDI’ 9 AGOSTO

L'etnomusicologa e cantante Francesca Gallo
phisa harmonikos - francesca gallo

L’artista presenterà al Cinema Teatro di Dont di Zoldo (BL) venerdì 9 agosto, introdotta dal presidente del concorso Roberto De Martin, il libro Phisa Harmonikòs (Kellermann, 2018).

Francesca Gallo è stata premiata lo scorso anno nella sezione “Artigianato di tradizione” per il libro Phisa Harmonikòs (Kellermann, 2018), che presenterà al Cinema Teatro, introdotta dal presidente del prestigioso concorso Roberto De Martin.

La storia del’artista trevigiana è unica e non poteva che diventare un libro delicato e poetico, Phisa Harmonikòs (Kellermann, 2018) che, premiato nella sezione “Artigianato di tradizione” del prestigioso Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”*, riconoscimento dedicato alla figura e agli interessi del poliedrico intellettuale Giuseppe Mazzotti, sarà presentato dall’autrice e dal presidente del concorso Roberto De Martinvenerdì 9 agosto alle 18.30 al Cinema Teatro di Dont di Zoldo (Belluno).

Francesca Gallo, trevigiana, 43 anni, è la sola artigiana in Italia a saper costruire interamente una fisarmonica, dalla scelta dell’albero giusto all’armonizzazione dello strumento attraverso un processo su misura per colui che poi lo suonerà, e il libro che ne racchiude la storia è nato da un’idea scoccata proprio sul palco del Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”, dove si era esibita cantando e suonando la fisarmonica nel 2013,grazie all’incoraggiamento del giornalista Paolo Rumiz.

Cresciuta sognando il palcoscenico, ha percorso la strada, impegnativa e faticosa, per diventare una cantante lirica. Poco più che ventenne è partita per il Belgio e poi per il Canada per raccogliere storie di emigrazione, con un registratore, la fisarmonica costruita da suo padre con le esatte dimensioni del bagaglio a mano per i voli internazionali. Ha percorso migliaia di chilometri recuperando canzoni e racconti che altrimenti sarebbero andate perdute e le ha trasformate in musica.

Poi nel 2011, quando il suo futuro sembrava ormai pianificato, ecco la svolta. E oggi è la sola in Italia a poter realizzare interamente una fisarmonica nella propria bottega trevigiana ereditata dal papà. "Le nostre fisarmoniche Galliano Ploner oggi raggiungono tutti i palchi del mondo: una delle ultime costruite ha fatto parte dell’orchestra del Festival di Sanremo, un’altra viene imbracciata dall’organettista sardo Orlando Mascia, e un’altra ancora è fedele compagna del cantautore veneziano Gualtiero Bertelli", dice orgogliosa Francesca.

Francesca Gallo nel corso dell’appuntamento a Dont di Zoldo dialogando con Roberto De Martin racconterà la sua storia e accompagnerà il suo intervento con il canto e la musica della sua fisarmonica proponendo un repertorio di canzoni di montagna e popolari.

Ingresso libero e gratuito.

* prestigioso concorso “per libri di montagna, alpinismo, esplorazione - viaggi, ecologia e paesaggio, artigianato di tradizione e Finestra sulle Venezie sulla civiltà veneta” dedicato alla figura e all’opera di Giuseppe Mazzotti, eclettico intellettuale trevigiano (scrittore, alpinista, gastronomo, salvatore delle ville venete, per lunghi anni consigliere del Touring Club Italiano).

Per informazioni: www.premiomazzotti.it

------------------------------------------------------------------------------
Ufficio stampa Premio Gambrinus “Giuseppe Mazzotti”
Koiné Comunicazione - Ilaria Tonetto  Mob. 348 8243386

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu