Eventi, avvenimenti, manifestazioni Belluno e provincia

Pro Loco Pieve Castionese - Undicesima edizione della Rassegna Teatrale "CinqueVie"

Rassegna Teatrale CinqueVie 2018

Una rassegna che di anno in anno cresce nell'offerta, riuscendo a portare nel piccolo teatro di Castion produzioni di grande valore e che hanno ricevuto numerosi premi e riconoscimenti.

La rassegna può vantare la presenza di Giuliana Musso con “La fabbrica dei preti”. Giuliana è tra le più grandi interpreti contemporanee nel teatro del racconto.
Ci sono due nuove produzioni, “Bolle” e “Super spicy market”, nate proprio nel piccolo teatro San Gaetano di Castion, ulteriore e importante indice di vivacità di questo luogo.

Si comincia sabato 20 ottobre con "Super spicy market"
Una produzione “Gesti per niente”, con Lidia Castella, Silvia De Bastiani, Elena Nico, Alessandra Quattrini.
Quattro donne di cultura e nazionalità molto diverse, si incrociano tra gli scaffali di “Super Spicy Market”, un piccolo discount che ha aperto da poco.

Sabato 3 novembre “La tregua di Natale” rientra nella doverosa e importante ricorrenza del cinquantennale della prima guerra mondiale. Una produzione Anfiteatro, con Marco Continanza. Testo e regia di Giuseppe di Bello.
Più di cento repliche e numerosi riconoscimenti per questo spettacolo. Se non sapessimo che si tratta di un episodio realmente accaduto durante la prima guerra mondiale, verrebbe certamente da pensare ad esso come a una stupenda fiaba. Era la vigilia di Natale del 1914 tra la trincea inglese e quella tedesca…

Sabato 17 novembre “La fabbrica dei preti”, una produzione La Corte Ospitale, di e con Giuliana Musso.
I seminari degli anni ’50 e ’60 hanno formato una generazione di preti che sono stati ordinati negli anni in cui si chiudeva il Concilio Vaticano II e si apriva l’era delle speranze post-conciliari. Giuliana ci accompagna nella grande fabbrica silenziosa attraverso l’interpretazione di preti la cui testimonianza ci permette di capire cosa voleva dire diventare sacerdote.

Venerdì 30 novembre e sabato 1 dicembre “Bolle”, una produzione Pubbliche Bugie, di e con Paolo Martinazzo. La storia di un quarto d'ora nello stretto giro scale di un condominio. Cinque vite che si incontrano e cambiano violentemente direzione. Metafora di un mondo dove il caso guida il corso delle cose per ricordarci la fragilità di cui siamo fatti.

A chiudere la rassegna, sabato 8 dicembre, i bravissimi Jacopo Bicocchi e Mattia Fabbris con “Un altro Everest” che, dopo il successo di “Slegati”, ci fanno risalire in montagna con una nuova e intensa avventura, la storia di Mike e Jim. Uno spettacolo che parla di qualcosa che tutti abbiamo conosciuto e con la quale prima o poi dobbiamo fare i conti: la perdita, il lutto, la mancanza…

Tutti gli spettacoli avranno luogo presso il teatro San Gaetano di Castion (BL) alle ore 21:00
Si consiglia caldamente la prenotazione: 345 8238880

Il link al programma completo qui

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu