Strasse, Ossi e Ferovecio

STRASSE, OSSI E FEROVECIO

La civiltà contadina veneta torna a rivivere nella nuova edizione del libro che raccoglie espressioni e racconta ritualità ormai dimenticate. 


Filastrocche, canti popolari, preghiere, indovinelli e molto altro, tutto in dialetto veneto: sono pubblicati da DBS Zanetti nel libro “Strasse, Ossi e Ferovecio”. 
Il volume, presentato nel 2000 dalle Edizioni del Noce, è ora proposto in una nuova edizione rivista e aggiornata anche nel prezzo di soli 10 €.
Intatti restano i contenuti, preziosa testimonianza di una cultura contadina di cui sopravvive oggi traccia nella memoria di pochi. I due autori accompagnano il lettore alla sua riscoperta rievocando gesti e parole che accompagnavano alcuni momenti: le nozze, l’uccisione del maiale, i salti, i giochi dei bambini, il passaggio delle stagioni solo per citarne alcuni. Il risultato sono testi brevi e piacevoli da leggere che introducono una vera e propria raccolta di gustosissimi detti e ritornelli: “Amor senza baruffa fa la muffa”, “Co acqua e ciacole no se fa fritole”, “Chi ga un socio ga un paron”. Tanti i temi toccati: donne, amore, matrimonio, ricchezza, lavoro, preti, devozioni, professioni, comportamenti, bestie, età, aspetto fisico, tempo e tradizioni agresti, cibi, vino, godurie varie.
Leggerli permette di immergersi in un mondo in cui – come scrivono gli autori – “la sacralità avvolgeva ogni cosa: persone, animali, terra su cui il contadino profondeva il suo lavoro, la sua fede, le sue speranze. Era una terra segnata dalle croci della sua fede cristiana ma anche da spiritelli, folletti, maghi e streghe, ataviche reminescenze di culture e riti pagani che mai del tutto la chiesa cattolica riuscì a sradicare. Con questo libro – spiegano Caon e Grandesso -  vogliamo rivivere alcuni momenti di questo universo ormai scomparso, riproponendo lo stesso spirito e le stesse espressioni con cui si manifestavano. Possiamo così entrare in quella civiltà contadina come era nella su ultima fase di esistenza, nel XX secolo, prima di essere assorbita nella civiltà tecnologica perdendo la sua identità”.
Bruno Caon e Rino Grandesso, “Strasse, Ossi e Ferovecio””, Edizioni DBS Zanetti, € 10. EAN 9788886955621

menu
menu