Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

La Stampa - "Lo stato delle donne" di Flavia Amabile

Lo stato delle donne

Aumentano i casi di donne centenarie guarite dal coronavirus. Questa settimana vi raccontiamo la storia di Ada Zanusso di Biella e della dottoressa che l’ha assistita

L’Italia inizia a pensare al ‘dopo’ e le donne dovrebbero esserne protagoniste entrando nella fase 2 e 3 prima e più di tutti, secondo la ministra per le Pari Opportunità Elena Bonetti.
Nel frattempo la realtà resta quella di sempre. I tagli alla sanità hanno portato alla chiusura dei punti nascita nelle isole minori e nelle aree isolate esponendo le donne che devono partorire a seri rischi per sé e per gli altri.
E c’è chi vorrebbe approfittare dell’emergenza per cancellare il diritto delle donne all’aborto.
Aumentano i casi di donne centenarie guarite dal coronavirus. Questa settimana vi raccontiamo la storia di Ada Zanusso di Biella e di un’altra donna, la dottoressa che l’ha assistita.
Elisa Longo Borghini, campionessa di ciclismo su strada racconta come ha modificato il suo allenamento portandolo a casa  ma rimanendo insieme a tanti altri atleti a opportuna distanza.
Come abbiamo scritto anche nelle scorse settimane l’epidemia ferma molti tipi di reato ma non la violenza domestica. Il 2 aprile a Milano un uomo ha accoltellato la moglie.
E il 3 aprile a Torino un italiano di 38 anni ha ferito a padellate la compagna incinta.

Il numero: 4 i giorni in cui gli uomini possono andare a fare la spesa in un paese della provincia di Bergamo. Alle donne sono riservati gli altri 3.
La frase: Ho voluto sempre dimostrare che sono in grado di sopravvivere da sola e non ho bisogno di nessuno    Marina Abramovic.

Leggi Lo stato delle donne

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu