Nel silenzio dell'Aquila di Mirna Fornasier

Nel silenzio dell'Aquila

di Mirna Fornasier
Lungo il Padjelantaleden, oltre il Circolo Polare Artico.
Il viaggio in solitaria di una donna nella wilderness
della Lapponia svedese.
Una libro che insegna a vincere le proprie paure
perché i limiti sono nella nostra mente.

Cosa deve essere camminare in completa solitudine per tanti giorni? Cosa deve essere farlo lassù, nel Grande Nord, dove tutto è immutato dalla notte dei tempi, dove non esistono strade, alberghi, elettricità, funivie; dove le poche persone che incontri percorrono la terra con grande rispetto, e i loro occhi raccontano le stesse cose che raccontano i tuoi?

NEL SILENZIO DELL’AQUILA racconta l’avventura che Mirna Fornasier, bellunese, intraprende in completa solitudine, zaino in spalla e tenda, nel giugno 2008 attraverso i territori incontaminati della grande area wilderness d’Europa, il Padjelanta National Park, nella Lapponia svedese. È non solo un libro di viaggio e di esplorazione, un diario di esperienze e una registrazione visiva della grandezza e imperiosità di una natura selvaggia, ma soprattutto il resoconto luminoso di una ricerca interiore e di un confronto tra se stessi e la solitudine, nel tentativo di tracciare un bilancio sincero delle proprie capacità. Quando volutamente ci si allontana dall’usuale, come ha fatto l’autrice, resta l’uomo, il suo istinto, i suoi sensi non più intorpiditi, l’arbitrio della propria volontà di là dalla vita moderna comoda e ipertecnologica che noi tutti ormai conduciamo. A dominare è il continuo confronto con la propria audacia. La marcia che la protagonista compie attraverso i paesaggi mozzafiato e i colori vivaci di un paesaggio cangiante e maestoso, regala al lettore il ritratto affascinante del nostro cammino liberatorio dentro l’anima. E cerca di rispondere alla domanda: chi siamo?

----------------------

Romanzo, ISBN 9788895288161
Pagg.120
euro 13.00

MIRNA FORNASIER,
45 anni, vive a Trichiana, vicino Belluno, con il marito e il figlio ventenne.
Lavora come impiegata presso il comune di Lentiai.
È appassionata di trekking e montagna. Assidua frequentatrice delle Dolomiti e delle montagne di Norvegia e Svezia, il suo amore per la natura e per la vita all’aria aperta la spinge ad intraprendere sempre nuovi viaggi.

 

menu
menu