Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

la newsletter di doppiozero | 8 giugno 2021 - Riapre il MUDEC: Museo delle Culture di Milano

Tina-Modotti,-Calle,-1924,-Messico-©-Tina-Modotti.
Tina-Modotti,-Sombrero,-falce-e-martello,-1927,-Messico-©-Tina-Modotti.

Dopo la forzata pausa della pandemia, il Mudec ha riaperto con Tina Modotti. Donne, Messico e libertà, a cura di Biba Giacchetti dall'1 maggio al 7 novembre 2021

Artista, sublime e impegnata, Tina Modotti è una fotografa che ha lasciato un’impronta indelebile nella storia contemporanea. I suoi celebri scatti compongono le collezioni dei più importanti musei del mondo e la sua fama è planetaria.
L’esposizione segue una linea tematica che scandisce le diverse tappe del percorso artistico della Modotti, in un arco temporale che va dal 1924 al 1930. Si possono vedere un centinaio di fotografie, stampe originali ai sali d'argento degli anni Settanta, realizzate a partire dai negativi. Se Tina Modotti, abituata alla luce di Città del Messico, si lamentava che quella di Berlino rendeva le sue foto sottoesposte, considerato lo spropositato numero di mostre a lei dedicate, oggi forse si sarebbe lamentata di una sovraesposizione mediatica.

Tina Modotti dal Messico a Stalin

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu