Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

COMUNICATO STAMPA n°3 La 47^ Alpe del Nevegal celebra i cinquant’anni di ReBo Mercoledì il collaudo del percorso

ReBo05Bmw-MarioForlani-AlpeNevegal2009
ReBo05Bmw-MarioForlani-AlpeNevegal2009bis
MarioForlani-ArturoMerzario
RenatoReBoBombassei(adx)-compiantoRenatinoBarnabo-1

U'ulteriore tappa di avvicinamento alla tre giorni motoristica che vedrà il colle dei Bellunesi divenire teatro dell’attesissima 47^ Alpe del Nevegal

La cronoscalata automobilistica valida per il Trofeo Italiano Velocità Montagna Nord e per il Campionato austriaco della specialità, è rappresentata dal collaudo del percorso di gara. Il sopralluogo, convocato da Veneto Strade Spa, ente gestore della viabilità, si terrà alle 9.30 di mercoledì (21 luglio) e vi parteciperanno le autorità competenti, i rappresentanti dell’organizzatore Tre Cime Promotor asd e quelli dell’Automobile Club Belluno. Anche quest’anno, come avviene pressoché ininterrottamente dal 1989, anno di ripresa della corsa bellunese dopo oltre tre lustri di stop, il tracciato di gara si snoderà lungo la strada provinciale 31 “del Nevegal”: i classici 5.500 metri che dalla piana di Caleipo si inerpicano all’Alpe in Fiore, superando un dislivello fra linea di partenza ed arrivo di 526 metri con una pendenza media del 9,56%. Proprio la marcata pendenza media e il lungo rettifilo che dal via immette a San Mamante sono due delle caratteristiche peculiari dell’Alpe del Nevegal.

In occasione della 47^ edizione della corsa verranno celebrati i cinquant’anni attività di un marchio bellunese che in ambito motoristico si è fatto apprezzare anche fuori dai confini dello Stivale: ReBo, i prototipi realizzati dal geniale progettista cadorino Renato Bombassei, i prototipi che hanno avuto nel pilota romagnolo Mario Forlani uno degli interpreti più fedeli ed appassionati. La prima ReBo costruita, la tipo 01, ancora priva di carrozzeria, venne messa in moto per la prima volta il 3 ottobre 1971, ai 1400 metri di quota dell’altopiano dei Piani di Danta. Proprio per celebrare il significativo anniversario e nell’intento di dare il meritato risalto alla storia di questo piccolo marchio artigianale di vetture sport prototipo - che nel 1994, con il pilota bresciano Giulio Regosa, vinse il Gruppo CN del Campionato europeo della montagna - Tre Cime Promotor asd ospiterà come apripista ufficiale della competizione la bellissima ReBo 05 di Mario Forlani. Da venerdì a domenica la vettura del romagnolo “sincero amico delle Dolomiti e del Bellunese” sarà esposta nel paddock, in un apposito stand dove potrà essere ammirata e dove sarà allestito un angolo per le interviste di rito allo stesso Forlani e al progettista Bombassei che saranno trasmesse sui canali social della 47^ Alpe del Nevegal. 

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu