Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

LA REGIONE DEL VENETO PER IL CINEMA DI QUALITA - Ultimo appuntamento di ottobre al Cinema Italia con il cinema a tre euro

La-Regione-ti-porta-al-cinema-con-tre-euro---I-martedì-al-cinema-2020
Roubaix, una luce (Noir, Francia 2019, 119') di Arnaud Desplechin
Roubaix, una luce (Noir, Francia 2019, 119') di Arnaud Desplechin
Roubaix, una luce (Noir, Francia 2019, 119') di Arnaud Desplechin 2

In proiezione martedì 27 ottobre , "Roubaix, una luce" (Noir, Francia 2019, 119') di Arnaud Desplechin


Ultimo appuntamento del mese, martedì 27 ottobre al Cinema Italia di Belluno, con la “La Regione del Veneto per il cinema di qualità - La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”, progetto pluriennale di successo organizzato dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai(FICE) delle Tre Venezie, l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, Regione del Veneto.

Per la prima volta la rassegna proseguirà anche nel mese di novembre consentendo al pubblico di appassionati di entrare in sala con un biglietto ridotto a soli tre euro, per godersi nuovi titoli cinematografici, spesso alternativi ai grandi circuiti commerciali, sempre con un occhio di riguardo ai grandi festival e premi nazionali e internazionali.

In programmazione al Cinema Italia questa settimana troviamo, alle 17.10 e 19.20, “Roubaix, una luce” (Noir, Francia 2019, 119’) di Arnaud Desplechin. Roubaix, la notte di Natale. Il commissario Daoud è di pattuglia per le strade della città dove è cresciuto. Al suo fianco c'è Louis Coterell, agente giovane e inesperto appena uscito dall'accademia di polizia. Daoud e Louis sono chiamati ad indagare sull'omicidio di una vecchia donna: le indiziate del delitto sono Claude e Marie, le due giovani vicine dell'anziana.

Dallo sconvolgente documentario di Mosco Boucault per France 3, Desplechin realizza un thriller sociale teso, febbrile e spirituale, animato dall’intensità teatrale dei suoi attori. Un noir che trascende elegantemente le strutture di genere per scandagliare gli abissi dell'essere umano e la miseria del mondo di oggi.

«Per la prima e unica volta nella mia vita – spiega il regista – ho solidarizzato con due criminali: ho voluto riconsiderare le parole crude delle vittime e delle colpevoli come la più pura delle poesie».

Ogni settimana sarà possibile verificare quali opere sono in programmazione sul sito www.agistriveneto.it e sulla pagina Facebook @agis.trevenezie.

Il costo del biglietto è di 3 euro. È consigliabile la prenotazione secondo le modalità previste dalla sala.

Per informazioni:
Fice Tre Venezie   Tel. 049 8750851   fice3ve@agistriveneto.it   www.agistriveneto.it   www.facebook.com/agis.trevenezie/

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu