Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

Linea d'ombra - Marco Goldin invita a Padova il 21 ottobre alle 20.45 per una grande lezione sulla pittura dell'Ottocento

Claude Monet - Donne in giardino 1866 Parigi musée d'Orsay © RMN

I teatri si possono finalmente riempire di nuovo, per cui ecco una grande lezione/racconto in presenza, giovedì 21/10, alle 20.45, al Teatro MPX di Padova (via Bonporti, 22)

Il titolo della lezione è: Pittura dell'Ottocento dai romantici agli impressionisti
Sarà una splendida occasione per ascoltare e vedere, con tante immagini meravigliose proiettate sul grande schermo, una storia di pittura che ha pochi eguali, dal fascino immenso.
In 75 minuti di racconto, Marco sul palco e tu comodamente seduto in platea, ricorreremo un secolo meraviglioso, “il secolo della natura”. Dalle lune romantiche di Caspar David Friedrich alle tempeste di Turner, dai pittori della realtà come Corot e Courbet in Francia, nei boschi e lungo le coste, fino a quelli americani come Edwin Church e Albert Bierstadt, tra le cascate del Niagara e i picchi delle Montagne Rocciose. Per giungere alla sublime storia dell’impressionismo, dai capolavori aurorali di Manet fino a tutti i maggiori esponenti di quel gruppo straordinario, da Monet a Renoir, da Degas a Cézanne.

Sarà una serata nel nome della più bella pittura. A Padova, giovedì 21 ottobre alle ore 20.45, al Teatro MPX, ingresso gratuito e libero per tutti (con la consueta esibizione del green pass), per festeggiare questo ritorno ai racconti dal vivo, in un teatro.
Si può eventualmente prenotare il l'ingresso cliccando qui.

Alla fine della lezione, per chi lo desiderasse, Marco firmerà copie del mio nuovo libro, Il giardino e la luna. Arte dell’Ottocento dal romanticismo all’impressionismo (La nave di Teseo, 600 pagine, 200 illustrazioni a colori nel testo), che proprio dal 21 ottobre sarà disponibile in tutte le librerie italiane e negli store digitali.

[Claude Monet, Donne in giardino (particolare), 1866, Parigi, musée d'Orsay © RMN-Grand Palais (Musée d’Orsay) / RMN]

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu