Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

Oltre Le Vette 2021: il programma completo degli eventi

Oltre-le-vette-2021---locandina

La 25esima edizione si terrà a Belluno dall'8 al 17 ottobre, con un'ulteriore data extra (da non perdere) domenica 24 ottobre.

Oltre 40 eventi ispirati al tema "La Montagna Immaginata": è disponibile sul sito il programma completo dell'edizione 2021 della storica rassegna del Comune di Belluno, che anche quest'anno - per la 25esima volta! - trasformerà la nostra città nella capitale italiana della cultura della montagna. Quest'anno il calendario è davvero ricco. Invitiamo a consultare il sito per scoprire tutti i dettagli.
Importante: tutti gli appuntamenti sono gratuiti ma è necessaria la prenotazione. 
SCOPRI IL CALENDARIO EVENTI
PRENOTA IL TUO POSTO

Ecco tutti gli eventi, divisi per temi:
>   Alpinisti, fotografi e personaggi dell’avventura

     Venerdì 8 ottobre (ore 21, Teatro Comunale) la serata inaugurale sposa cinema e alpinismo. Proietteremo il film Fratelli si diventa. Omaggio a Walter Bonatti, l’uomo del Monte Bianco di Alessandro Filippini e Fredo Valla, che racconta la grande amicizia tra Walter Bonatti e Reinhold Messner, con filmati originali e interviste. A Oltre Le Vette si terrà la seconda proiezione assoluta, dopo l'anteprima mondiale dello scorso agosto a Courmayeur. Durante la serata sarà assegnato il Premio Silla Ghedina per la miglior scalata in Dolomiti.
     Sabato 9 ottobre (ore 21, Teatro Comunale) - Donne di terre estreme. Un percorso emozionante nella realtà femminile in terre ai margini è il titolo della mostra allestita all'aperto in piazza dei Martiri e anche dell'incontro con la sua autrice, Caterina Borgato: viaggiatrice, guida di luoghi remoti, scrittrice e fotografa che incontreremo sul palco del Comunale.
      Domenica 10 ottobre (ore 21, Teatro Comunale) - Fotografia selvatica – avventure di viaggio e di montagna: incontro con il fotografo, alpinista e velista Ruggero Arena.
      Martedì 12 ottobre (ore 21, Teatro Comunale) ammireremo le Dolomiti al volo, con gli straordinari scatti del fotografo e atleta di parapendio Gianni De Zaiacomo.
      Sabato 16 ottobre (ore 21, Teatro Comunale) incontreremo Il figlio del deserto, Max Calderan: esploratore, viaggiatore di terre desolate e corridore negli spazi desertici più ostili dell’Africa e dell’Asia, con record di lunghezza, di resistenza, di durata.
      Domenica 24 ottobre (ore 21, Teatro Comunale), l'attesissimo incontro con l’alpinista Hans Kammerlander – K2 – Montagna delle montagne. Le sue imprese in Himalaya e sulle montagne del mondo hanno occupato infinite volte le pagine delle riviste specializzate, con tanti primati di velocità, altezza, concatenamenti, prime ascensioni o prime discese con gli sci. Per i suoi 25 anni la nostra rassegna ospita finalmente questo grande personaggio, dopo averne in più occasioni illustrato le gesta attraverso film o racconti dei compagni delle sue tante avventure sulle montagne del mondo.
>   Cinema
     Venerdì 8 ottobre (ore 21, Teatro Comunale), la già citata serata con la proiezione del film dedicato a Walter Bonatti.
     Martedì 12 ottobre (ore 21, Teatro Comunale) la serata con Gianni De Zaiacomo inizierà con la proiezione in prima assoluta del breve film (12') Disordinato intreccio di armonia, di Emanuele Bunetto – MoviEB, prodotto dalla Fondazione Angelini che dà voce alla natura della montagna.
     Mercoledì 13 ottobre (ore 21, Teatro Comunale) proietteremo 3 film dall'ultimo Trento Film Festival:
     - La montagna desnuda racconta la scalata invernale al Nanga Parbat da parte di Alex Txikon, Ali Sadpara e Simone Moro.
     - pellbound, un cortometraggio di 5' sul basejumping.
     - Holy Bread (premiato al Trento Film Festival 2021) documenta il lavoro estremamente pericoloso dei “Kulbar” curdi, lavoratori che cercano di mantenere le loro famiglie trasportando a piedi, lungo sentieri di montagna, le merci attraverso il confine iraniano, affrontando molte avversità.
     Domenica 17 ottobre (ore 16.30, Teatro Comunale), prima visione del docu-film CuorinMano di Roberto Bristot. CSV e Comitato d’Intesa presentano il film dedicato al mondo del volontariato bellunese, attraverso il racconto dei volontari e suggestive immagini inedite di montagne e valli.
     Domenica 17 ottobre (ore 21, Teatro Comunale), ci lasceremo incantare da Immenso Blu: proiezione del film di Manrico Dell’Agnola, con intervento musicale dal vivo di Marco Crivellaro (pianoforte) e Enrica Bacchia (voce). Il fotografo e alpinista Dell’Agnola, torna a OLV per presentarci il suo ultimo lavoro: un film su una spedizione alpinistica e scientifica in Antartide, con spettacolari immagini di navigazione a vela tra gli iceberg e di scalata sulle cime antartiche.
>   Libri (sono più di 10!)
     Sabato 9 ottobre (ore 18, Sala Bianchi), Luigi Casanova presenta Avere cura della montagna – L’Italia si salva dalla cima. L'ambientalismo del sì e le sue proposte, edizioni Altraeconomia.
     Lunedì 11 ottobre (ore 18, Sala Bianchi) Paolo Salvini con Donne e alpinismo nel Victorian Age, edizioni DBS.
     Lunedì 11 ottobre (ore 20.30, Sala Bianchi) Sara Luchetta con Dalla baita al ciliegio. La montagna nella narrativa di Mario Rigoni Stern, Mimesis editore.
     Martedì 12 ottobre (ore 18, Sala Bianchi) Fausto Tormen con Belluno e le sue pietre, Dario De Bastiani editore.
     Mercoledì 13 ottobre (ore 18, Sala Bianchi), Mauro Varotto con Antropocene – La geografia visionaria del nostro futuro, edizioni Aboca.
     Mercoledì 13 ottobre (ore 20.30, Museo Etnografico di Seravella), presentazione del libro Sort, storia di un’agricoltura eroica, di Antonio Tatto. Prenotazioni presso il Museo.
     Venerdì 15 ottobre (ore 18, Sala Bianchi), Giuseppe Mendicino con Mario Rigoni Stern - Un ritratto, edizioni Laterza.
     Sabato 16 ottobre (ore 18, Sala Bianchi) - Presentazione del libro Dolomiti, la prima scoperta – Uomini che hanno fatto la storia della geologia tra Südtirol e Alpi Venete di Maurizio Alfieri, Fondazione Giovanni Angelini ed. Con Guido Roghi e Italo Rualta.
     Domenica 17 ottobre (ore 11, Villa Buzzati) - Rita Da Pont con In quella calda estate – Un amore nelle guerre napoleoniche, Cierre editore.
     Domenica 17 ottobre (ore 18, Sala Bianchi), Vincenzo Agostini con La montagna di Quentin – Immaginari e regole di una montagna confinaria, Meltemi editore.
     Domenica 24 ottobre (ore 18, Sala Bianchi) - Presentazione del libro fotografico VAIA – Viaggio consapevole dentro un disastro di Manuel Cicchetti (immagini) e Angelo Miotto (testi), TMC editore.
     Sempre domenica 24 ottobre, ma al mattino (ore 11, Villa Buzzati), letture di brani di Dino Buzzati accompagnate da musiche dal vivo, con Antonella Morassutti e Sandro Del Duca.
>   Convegni, conferenze, approfondimenti
     Sabato 9 ottobre (ore 15, Palazzo Crepadona) - Conferenza e inaugurazione della mostra di architettura Attraverso le Alpi. Un racconto fotografico delle trasformazioni del paesaggio alpino.
     Domenica 10 ottobre (ore 9-13, Archivio di Stato) Montagne di pieghe: percorso didattico sulla tecnica del book folding. Prenotazioni presso l'Archivio di Stato.
     Domenica 10 ottobre (ore 17, Teatro Comunale) CAI E CNSAS: i sodalizi delle montagne si raccontano. Un incontro per conoscere più da vicino la sezione di Belluno del CAI (con i suoi 130 anni di storia) e il Soccorso Alpino e Speleologico Veneto e delle Dolomiti Bellunesi.
     Giovedì 14 ottobre (ore 17, Teatro Comunale) - Conferenza spettacolo La montagna del dio cannibale di e con l’antropologo Duccio Canestrini, che dialoga con Diego Cason. Con immagini, musiche, animazioni e videoclip.
     Giovedì 14 ottobre (ore 21, Teatro Comunale), Il pianeta delle piante: incontro con lo scrittore, botanico e scienziato di fama internazionale Stefano Mancuso.
     Venerdì 15 ottobre (ore 14.30, Teatro Comunale), Convegno di studi – La montagna immaginata con l'intervento di numerosi professionisti e studiosi di varie discipline che si confronteranno sul tema dell'immagine della montagna.
     Sabato 16 ottobre (ore 9.30, Teatro Comunale) - Presentazione del nuovo progetto di ricerca in collaborazione tra ULSS 1 Dolomiti e Fondazione G. Angelini - Centro studi sulla montagna: Montagna è salute, Montagna è benessere.
>   Attività all'aperto
     Sabato 9 ottobre (ore 9.30, Nevegal) - Passeggiata naturalistica con Ivano Caviola, dottore forestale. Facile escursione lungo la strada boschiva per Erte Basse. Poi, a Casera Erte, concerto del gruppo musicale folk Rudemà.
     Domenica 10 ottobre (dalle ore 10, Parco Città di Bologna) - Arrampicata sugli alberi per bambini e ragazzi delle scuole elementari e medie, con le Guide Alpine. Iscrizione sul posto.
>   Teatro
     Venerdì 15 ottobre (ore 21, Teatro Comunale) va in scenaVoglio andare lassù – Breve storia delle sorelle Grassi: spettacolo teatrale con Melania Lunazzi, Anna Delogu e Sebastiano Zorza (fisarmonica).
>   Mostre ed esposizioni: ricordiamo inoltre le mostre di Oltre Le Vette:
    Donne di terre estreme – piazza dei Martiri
    Per grazia ricevuta, concorso d’arte per esorcizzare un’epidemia – Palazzo Fulcis
    Visioni Buzzatiane – Uomo, natura, mistero – Villa Buzzati
    Attraverso le Alpi. Un racconto fotografico delle trasformazioni del paesaggio alpino – Palazzo Crepadona
    Cantami o Schiara… Sguardi e parole di poeti alpinisti – via Garibaldi, 95

I nostri recapiti: Oltre Le Vette   Piazza Duomo 1   Belluno, Bl 32100   Italy

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu