Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

SlowMachine - Vertigini edizione II - Il Festival Vertigini vola al 2021

Hangar 11
Vertigini-18

Posticipazione della II edizione di Vertigini, Festival di arti performative organizzato da SlowMachine nello spazio Hangar11 presso l'ex-caserma Piave di Belluno.


Da due anni a questa parte SlowMachine, realtà già nota per la realizzazione della Stagione Teatrale Belluno Miraggi, aveva dato vita ad un nuovo promettente progetto: il Festival di arti performative “Vertigini”.
Purtroppo quest’anno quella che sarebbe stata la II edizione non si terrà. “Non una rinuncia – affermano gli organizzatori Rajeev Badhan ed Elena Strada – non ci siamo mai dati per vinti di fronte alle difficoltà vissute in questi anni, ma solo una scelta consapevole per poter rilanciare questo progetto a cui crediamo molto nel migliore dei modi, nella tranquillità di tempi migliori e in sicurezza. Il festival vola così al 2021 probabilmente verso la fine della primavera”.

Questo progetto, che contribuisce alla sostenibilità e allo sviluppo di una progettualità più ampia collegata allo spazio Hangar11, vuole proporsi come punto di riferimento nel Nord-Est di circolazione di nuove opere di compagnie in prevalenza di sperimentazione artistica e multimediale e come fucina d’idee e di contaminazioni artistiche per le nuove generazioni in un territorio complesso e in via di spopolamento come quello bellunese.
Vertigini nasce nel 2018 come festival di fine estate che comprendesse teatro, danza, musica, performance, laboratori artistici, conferenze, dj set, mostre... Nei prossimi mesi sono previsti ulteriori lavori per rendere questo luogo utilizzabile anche durante i mesi invernali (realizzazione di un bagno interno, impianto di riscaldamento e refrigeramento).

“Per rilanciare il progetto – proseguono gli organizzatori - abbiamo in mente alcune novità e un programma ampliato, stimolante, ricco di ospiti e costruito sul territorio per il territorio, grazie anche alla selezione per il progetto CrowdFunder35 della piattaforma Eppela (www.eppela.com) per l’attivazione di un crowdfunding dal 14 gennaio 2021 che darà la possibilità a tutti di contribuire alla prosecuzione e all’innovazione di questo festival, convinti che lo sviluppo del territorio e il livello di qualità di vita dei suoi abitanti passino anche dallo sviluppo dell’offerta culturale e dalla qualità degli stimoli proposti e che perciò i cittadini siano parte integrante e attiva di questo processo di rinnovamento”. Solo un arrivederci quindi ad un festival che ha vivacizzato la città di Belluno per due edizioni di notevole successo mettendo la performance e la commistione artistica in costante dialogo con il processo di rigenerazione urbana.

Tutti gli aggiornamenti sulla pagina Facebook SlowMachine/Belluno Miraggi e sul sito www.slowmachine.org

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu