Eventi, avvenimenti, manifestazioni, mostre di arte a Belluno e provincia

Ruzzola in un canale del Grappa e si infortuna

nel bosco a nord della palestra di roccia di Santa Felicita

Romano d'Ezzelino (VI), 03 - 05 - 22

Attorno alle 13.10 la Centrale del Suem di Treviso ha allertato il Soccorso alpino della Pedemontana del Grappa, a seguito della segnalazione di due freeclimber, che avevano sentito della grida di aiuto provenire dal bosco a nord della palestra di roccia di Santa Felicita. I due scalatori, cui si erano affiancate due escursioniste che avevano a loro volta udito i richiami, poiché sul posto non c'è copertura telefonica, si erano separati: uno era uscito dalla valle a lanciare l'allarme per poi aspettare l'arrivo dei soccorritori e guidarli sul posto, l'altro aveva iniziato a cercare il punto di provenienza delle grida fino a rinvenire l'uomo che le stava lanciando. Senza avere indicazioni precise, arrivati sul posto, i soccorritori si sono divisi per cercare l'infortunato, parte risalendo uno stretto canale, parte dal sentiero, finché, chiamando, non hanno ricevuto risposta e lo hanno individuato, assistito dal freeclimber. R.V., 65 anni, di Romano d'Ezzelino (VI), seguendo un traccia aveva perso l'equilibrio ruzzolando diverse decine di metri all'interno di un impluvio. Una volta da lui, che era in piedi e collaborativo, i soccorritori hanno appurato che aveva riportato un probabile trauma al volto ed escoriazioni. In contatto con la Centrale, hanno allestito delle corde fisse e, dopo averlo medicato e assicurato, lo hanno calato a valle, superando diversi salti di roccia, sul sentiero sottostante alla base del canale, dove è sopraggiunto il personale sanitario del Suem di Crespano. Accompagnato all'ambulanza, l'escursionista è stato trasportato all'ospedale di Bassano per le verifiche del caso.

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'utilizzo di cookie cosa sono
menu
menu